• Articolo , 21 maggio 2010
  • UK: il Carbon Trust a sostegno del risparmio energetico

  • Piccoli accorgimenti ed interventi strutturali potrebbero portare il settore pubblico britannico sulla via del risparmio economico oltre che sulla strada della riduzione delle emissioni. Con l’aiuto del Carbon trust sarà ancora più semplice e veloce

(Rinnovabili.it) – Secondo le stime del Carbon Trust, adottando misure mirate al risparmio energetico, il settore pubblico britannico potrebbe risparmiare fino a 3 miliardi di sterline l’anno. L’Associazione, rendendosi disponibile a supportare i 20 dipartimenti del governo centrale affinché si raggiunga l’obiettivo di riduzione delle emissioni del 10% entro i prossimi 12 mesi, ha sottolineato che andranno progressivamente ridotte anche le emissioni di 120 enti pubblici tra cui enti locali, scuole, università, polizia e vigili del fuoco nell’arco del prossimo quinquennio. I 20 dipartimenti quindi, in accordo con il Carbon trust, inclusi il Dipartimento dell’Energia e del Cambiamento Climatico, gli Esteri e gli Uffici del Commonwealth oltre a quelli del Dipartimento sulla Salute, punteranno a ridurre il consumo e le spese: attualmente la loro bolletta ammonta a circa 120 milioni di sterline all’anno, su un totale di 500 milioni spesi dal governo.
La maggior parte delle associazioni potrebbe tagliare i consumi del 10% semplicemente adottando accorgimenti come l’istallazione di contatori intelligenti e incoraggiando il personale ad una condotta lavorativa più green. Ulteriori tagli energetici potrebbero portare il risparmio fino al 20% attraverso l’isolamento termico degli edifici, sostituendo i sistemi di illuminazione obsoleti oltre ai sistemi di riscaldamento e rinfrescamento, che potrebbero condurre ad un risparmio in termini di emissioni stimato intorno alle 34 tonnellate di CO2 annue.
“Il settore pubblico del Regno Unito ha già dimostrato una leader impressionante negli ultimi anni per quanto riguarda la lotta alle emissioni di carbonio e la riduzione del consumo energetico”, ha dichiarato Richard Rugg del Carbon Trust.
“Rendere energeticamente efficiente il settore pubblico donerà un perfetto senso del business. Si tratta di un’occasione d’oro per realizzare risparmi in tempi rapidi riducendo le emissioni di carbonio”, ha concluso l’amministratore delegato del Carbon Trust, Tom Delay.