• Articolo , 16 marzo 2011
  • Uk, il governo stanzia 10 mln a favore della mobilità elettrica

  • Dieci milioni di sterline per ricerca e sviluppo nel settore della mobilità elettrica sosterrano 3 diverse università impegnate nello studio di soluzioni che rendano più efficiente e conveniente il passaggio alla mobilità alternativa

(Rinnovabili.it) – Il Regno Unito ha stanziato *un fondo 10 milioni di sterline* a favore di tre diversi progetti di ricerca incentrati sullo sviluppo di nuovi veicoli e nuove soluzioni di mobilità a basse emissioni di carbonio come parte dello sforzo governativo di affrontare la difficile questione della riduzione delle emissioni che stanno aggravando gli effetti del cambiamento climatico.
L’organismo governativo _Engineering and Physical Sciences Research Council_ (EPSRC) fornirà i fondi per la realizzazione dei progetti a tre università britanniche in accordo con il Dipartimento degli Affari, Innovazione e Competenze, progetti che saranno sviluppati dall’EPSRC e dal Technology Strategy Board.
Grazie alla presentazione dei progetti la Loughborough University riceverà l’assegnazione di una quota del fondo, pari a 3 milioni di sterline, per la ricerca e lo studio di pacchi batteria e motori elettrici destinati ad equipaggiare veicoli elettrici ibridi, a dichiararlo Victoria McGuire portavoce dell’EPSRC.
L’Università di Warwick è stata invece premiata con la stessa somma destinata alla ricerca di soluzioni per ottimizzare le prestazioni dei motori elettrici e l’elettronica di potenza, mentre la Brunel University ha ottenuto l’assegnazione di 4 milioni di sterline per la ricerca sull’uso di materiali riciclati e riciclabili nei veicoli, ha riferito la McGuire.
“La coalizione di governo è assolutamente impegnata nella crescita a bassa emissione di carbonio, nella lotta al cambiamento climatico e nel rendere l’approvvigionamento energetico più sicuro”, ha commentat il ministro Mark Prisk.