• Articolo , 3 febbraio 2010
  • UK: il governo stanzia 22 mln per l’energia marina

  • Nell’ambito del Marine Renewables Proving Fund (MRPF) la Gran Bretagna ha stanziato un fondo a sussidio dello sviluppo delle tecnologie e degli impianti per la generazione di energia dalle maree e dal moto ondoso

(Rinnovabili.it) – Il Carbon Trust ha annunciato la messa a disposizione di un fondo da 22 milioni di sterline, parte del Marine Renewables Proving Fund (MRPF), da destinare a sei società impegnate nella generazione di energia marina come sussidio alla creazione di impianti per lo sfruttamento del moto ondoso e delle maree.
Le sei aziende scelte per sono riuscite a scavalcare gli ostacoli che fino a quel momento hanno reso difficile e troppo onerosa la realizzazione di prototipi per la produzione di energia pulita. Nonostante il fondo da 50 milioni messo a disposizione per la diffusione e lo sviluppo delle tecnologie per la produzione di energia marina fino allo scorso anno nessuna società era riuscita a realizzare progetti da immettere sul mercato.
Viste le difficoltà lo scorso settembre è stato quindi proposto il ‘Providing Fund’ per il supporto alle società che hanno proposto progetti che si sono verificati realizzabili dal punto di vista tecnico ed economico.
Tom DeLay, responsabile esecutivo della Carbon Trust, ha dichiarato che il nuovo ciclo di finanziamenti dovrebbe aiutare l’accelerazione dello sviluppo di sistemi marini a grande scala con lo scopo di attirare gli investitori ad impegnarsi in un settore che potrebbe fornire fino a un quinto dell’energia elettrica del Regno Unito.
“Generare energia sfruttando le onde e le maree del Regno Unito non è solamente un modo per raggiungere gli obiettivi in termini di rispetto ambientale ma rappresenta anche una opportunità economica per il nostro Paese” ha dichiarato DeLay a termine del suo intervento.