• Articolo , 7 marzo 2011
  • Uk, il progetto Coca Cola punta al raddoppio del riciclaggio della plastica

  • Un accordo tra la Coca Cola e l’impresa per il riciclaggio ECO Plastic permetterà al Regno Unito di raddoppiare la propria capacità di riciclaggio della plastica, puntando ad una quota di 2 miliardi di bottiglie processate all’anno

(Rinnovabili.it) – Quando c’è il pallino fisso del riciclaggio nascono importanti collaborazioni a favore dell’ambiente. E’ questo il caso dell’accordo firmato tra la Coca Cola, nota produttrice di bevande gassate e l’impresa di riciclaggio Eco Plastics del Linconshire, cofirmataria di un piano da 17 milioni di sterline.
L’impianto sarà in grado di processare più di 100mila tonnellate di rifiuti di plastica o 2 miliardi di bottiglie all’anno, il che lo renderà il più grande e senza dubbio il più sofisticato impianto in Europa.
Poiché l’industria di riciclaggio sopracitata vanta sistemi tecnologicamente avanzati, tra cui selezionatrici ottiche, sarà in grado di lavorare 11 diverse tipologie di plastica ottenendo, alla fine dei processi, un quantitativo di rifiuti pressoché nullo.
Il managing director della ECO Plastic, Jonathan Short, ha commentato “C’è un enorme potenziale nel mercato del Regno Unito e questo può solo crescere come anche la domanda di cibo e di packaging a basso impatto ambientale. Questo è un settore in crescita in cui il Regno Unito ha il potenziale per divenire leader a livello europeo, un esempio molto chiaro di economia a basse emissioni di carbonio del governo”.
Secondo i dati diffusi dal Defra il sito permetterà di raddoppiare la capacità del paese di riciclare bottiglie in plastica.