• Articolo , 1 aprile 2011
  • Uk: il WWF scommette, nel 2030 un’auto su 6 sarà elettrica

  • Per raggiungere gli obiettivi anti-emissioni entro il 2030 il Regno Unito dovrà far circolare almeno 6,4 milioni di veicoli elettrici, garantendo la diminuzione della CO2 prodotta e dell’importazione di carburanti fossili

(Rinnovabili.it) – Grazie a nuovo rapporto il WWF-UK ha scoperto che nel Regno Unito gli obiettivi climatici non saranno raggiunti qualora nel paese non dovessero circolare almeno una automobile elettrica su diciassette entro il 2020, e una su sei entro il 2030. Lo studio, intitolato “*Electric avenues: Driving home the case for electric vehicles in the UK*”:http://www.wwf.org.uk/news_feed.cfm?uNewsID=4784, avverte che oltre 6,4 milioni di veicoli elettrici dovranno solcare le strade del Regno Unito entro il 2030 se il paese vorrà porre fine alla dipendenza dal petrolio straniero.
Lo scenario ipotizzato prevede quindi un calo della domanda di combustibile fossile dell’80%, determinato dalla circolazione di numerosi veicoli elettrici che porteranno ad un risparmio economico annuo di 5 milioni di sterline, mentre le emissioni derivanti dal comparto verranno diminuite di un quarto rispetto agli attuali livelli entro il 2030.
A tal proposito il documento suggerisce di investire anzitempo in infrastrutture preposte alla ricarica dei veicoli espandendo anche il programma ‘Plugged-in Places’ in grado di stimolare la diffusione di nuovi EV il cui acquisto dovrà essere sostenuto anche da una campagna governativa di incentivazione che stimoli il consumatore a sostituire i veicoli tradizionali grazie a prezzi di acquisto vantaggiosi. “E’ vitale che le persone inizino a consumare e viaggiare meno per iniziare la transizione verso un’economia a basse emissioni di carbonio, riducendo così sia la nostra dipendenza dal petrolio che le emissioni delle automobili” ha sottolineato David Norman direttore delle campagne di WWF-UK.