• Articolo , 24 ottobre 2008
  • UK: navi e aerei nella legge sui cambiamenti climatici

  • Inasprito il testo della normativa britannica riguardante il taglio delle emissioni di gas serra

I britannici fanno sul serio in materia di riduzione delle emissioni climalteranti. Il neo eletto ministro per i cambiamenti Climatici Ed Miliband ha, infatti, accolto le richieste di oltre cinquanta deputati laburisti di rivedere la legge britannica contenete gli obiettivi sul taglio dei gas serra entro il 2050. L’emendamento avanzato riguarda l’inclusione nel testo anche delle emissioni provenienti dai settori dell’aviazione e della marina mercantile. Il disegno di legge che approderà in parlamento la prossima settimana prevede inoltre che entro il 2012 le imprese siano vincolate a fornire un rapporto annuale sull’emissione di gas serra, considerando che le imprese sono responsabili del 30 per cento delle emissioni totali. Ricordiamo che soltanto la scorsa settimana il ministro Miliband aveva da più voci ricevuto elogi per aver portato dal 60 all’80 per cento l’obiettivo di riduzione delle emissioni al 2050.