• Articolo , 8 ottobre 2010
  • Uk, parte l’eco-restyling degli edifici vittoriani

  • Parte la prima fase del progetto che punta all’efficienza energetica negli edifici londinesi realizzati nel tipico stile vittoriano e considerati scarsamente sostenibili

(Rinnovabili.it) – Quando prende, la febbre delle ristrutturazioni green non lascia da parte neanche le terrazze vittoriane. Tipiche dell’architettura inglese dell’omonimo periodo storico rientrano adesso nella prima fase di un progetto di restyling concentrato sul miglioramento dell’efficienza energetica.
Supportato anche da Governo e industrie britanniche il programma di ristrutturazione prevede tutta una serie di misure e ammodernamenti degli edifici vittoriani con lo scopo di ridurre i consumi legati al riscaldamento delle strutture, moderando di conseguenza il quantitativo di emissioni rilasciate in atmosfera. Procedendo attraverso l’impiego di materiali tradizionali, naturali e innovativi per la coibentazione e continuando con la sostituzione di vecchi infissi i vecchi stabili energivori verranno trasformati da edifici di classe F in edifici di classe B, molto più sostenibili.
Appreso l’inizio della prima fase di ammodernamento il Ministro del Cambiamento Climatico Greg Baker ha commentato. “È vitale che impariamo quanto più è possibile su come rendere gli edifici vittoriani alloggi più efficienti, visto che questo è un tipo di alloggio comune”, ha sottolineato le politiche green del paese stiano attualmente facilitando le operazioni di ristrutturazione e ammodernamento delle abitazioni e ricordando come queste prime fasi di ristrutturazione serviranno da terreno di prova per realizzare interventi sempre più mirati ed efficaci.