• Articolo , 21 luglio 2011
  • Uk, un fondo da 10 mln per il riscaldamento domestico green

  • Caldaie a biomassa, pompe di calore e solare termico sono gli ambiti in cui agirà il nuovo fondo di sostegno stanziato dal governo britannico a favore di circa 4 milioni di famiglie

(Rinnovabili.it) – Per riscaldare le abitazioni riducendo la produzione di inquinanti il governo britannico ha deciso di istituire un fondo da 10 milioni di sterline a sostegno delle famiglie meno abbienti. Annunciato stamane il contributo governativo potrebbe arrivare a sostenere le famiglie con un budget fino a 1.250 sterline assegnate per l’istallazione di pompe di calore, 950 sterline per la sostituzione delle vecchie caldaie inquinanti con nuove a biomassa, e 300 sterline per un nuovo impianto con pannelli solari termici. A tal proposito il ministro per i cambiamenti climatici Greg Barker annunciando il nuovo piano ha dichiarato che l’iniziativa potrebbe essere di stimolo per la creazione di un nuovo mercato britannico per lo sviluppo, la vendita e la diffusione di kit di produzione di energia da fonte rinnovabile.

Battezzata *Renewable Heat Premium Payments* la manovra interesserà circa 4 milioni di famiglie che non utilizzano la rete di di distribuzione del gas per riscaldare le case ma sono dotate esclusivamente di stufe elettriche o a gas.
“Oggi inizia una nuova era per il riscaldamento domestico, perché stiamo rendendo più economico per le persone consumare green offrendo sconti sul costo del riscaldamento ecologico. Questa dovrebbe essere una grande notizia per le persone che sono dipendenti dal petrolio o dal riscaldamento elettrico visto che il regime di pagamento Premium è realmente rivolto a loro. Ottenere un contributo economico per un riscaldamento ecologico abbasserà non solo le emissioni di inquinanti ma aiuterà a creare un nuovo mercato nazionale” ha concluso il ministro Barker.