• Articolo , 10 settembre 2010
  • UL apre in Giappone nuovo centro per testare il fotovoltaico

  • Annunciata oggi dalla società Underwriters Laboratories l’apertura di un nuovo centro d’eccellenza in Giappone per il testing delle apparecchiature fotovoltaiche

(Rinnovabili.it) – Underwriters Laboratories, la società leader al mondo in materia di sicurezza e “certificazione dei prodotti”:http://www.rinnovabili.it/ul-la-qualita-a-servizio-di-un-pianeta-piu-sicuro-403164, ha annunciato oggi l’apertura di un nuovo centro per il testing e la certificazione di apparecchi fotovoltaici. Un nuovo polo che è stato inaugurato in Giappone a Ise City, Mie Prefecture che si va ad affiancare agli altri centri per la certificazione delle apparecchiature fotovoltaiche di San Jose, in California, di Suzhou in Cina, e di Zeppelinheim in Germania. Il laboratorio di certificazione giapponese è dotato di 14 camere climatiche su una superficie di 2.000 metri quadri, ed è equipaggiato con simulatori solari per l’emissione di luce artificiale, attrezzature per test d’impatto (che verificano la durevolezza dell’apparecchio in caso di impatto fisico) e per i test della grandine.
I test che la UL svolge in questi centri d’eccellenza sono sempre condotti sotto il controllo di ingegneri e tecnici esperti in materia di fotovoltaico che seguono tutte le fasi della certificazione, come testimoniato dal video relativo a questo polo tecnologico giapponese che l’azienda ha pubblicato sul suo canale di “youtube”:http://www.youtube.com/user/UL#p/a/u/0/2IY6VnnMTjo. Oltre ad offrire prove di misurazione della performance e sicurezza degli apparecchi fotovoltaici, il centro metterà a disposizione dei produttori giapponesi personale tecnico di alto livello in grado di supportarli nello sviluppo del business nei mercati oltreoceano.
Un investimento importante per la società che da anni certifica gli standard qualitativi e la conformità di molti prodotti e tecnologie e che ora si colloca su un mercato, come quello giapponese, che può contare anche su piani di sviluppo nazionali per l’estensione della produzione di energia fotovoltaica a 10 milioni di abitazioni entro il 2020. L’azienda, però, ha intenzione per il futuro di aprire un quinto centro di testing e certificazione del fotovoltaico in India, un altro mercato molto importante a livello globale. Il gruppo “sta anche implementando un investimento concreto su larga scala – ha ricordato Jeff Smidt, Vice Presidente e General Manager Global Energy Business di UL – nei Paesi del mondo dove il mercato fotovoltaico è in particolare espansione, ovvero in Nord America, Asia ed Europa”.