• Articolo , 8 agosto 2007
  • Umbria: procedimento semplificato per le rinnovabili

  • Snellito l’iter burocratico per le centrali elettriche alimentate da fonti rinnovabili: un unico procedimento per acquisire tutte le autorizzazioni necessarie

La Giunta Regionale dell’Umbria ha approvato, su proposta dell’Assessore all’Industria Mario Giovannetti, le linee guida per lo svolgimento del procedimento autorizzativo unico relativo ad impianti di produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili. Gli impianti in questione (in attuazione di una Direttiva comunitaria rivolta a promuovere la diffusione delle fonti energetiche alternative attraverso lo snellimento delle procedure autorizzative) saranno soggetti ad un “procedimento unico” e ad una “autorizzazione unica” dei quali sarà titolare il Comune nel cui territorio è realizzato o localizzato l’impianto. Nel caso che quest’ultimo, comprese le opere connesse e funzionali, occupi la superficie di più Comuni, titolare sarà ritenuto il Comune che ospita la parte prevalente del progetto. Al procedimento unico partecipano, in una Conferenza dei servizi, tutte le amministrazioni interessate ed in esso confluiscono autorizzazioni, permessi, nulla osta, pareri, atti di assenso necessari. Le linee guida contengono inoltre misure specifiche di semplificazione amministrativa per gli impianti di microgenerazione. (fonte ilTamTam.it)