• Articolo , 22 aprile 2009
  • Un mega impianto fotovoltaico sul Parabae

  • Il Comune di Maserada richiederà al Genio Civile l’autorizzazione a realizzare il campo solare per soddisfare un terzo del fabbisogno del territorio

Il Comune di Maserada sul Piave sta pensando di realizzare un mega campo solare nel “Parabae 2”, composto da ben 10.800 pannelli fotovoltaici spalmati su una superficie di 4 ettari fra via dei Fanti e via Spartaco Lantini. Nel consiglio comunale del 20 aprile è stato approvato il progetto preliminare che verrà presentato dal progettista, l’ing. Massimo De Luca, al Genio Civile, all’Enel, alle Provincia di Treviso e alla Regione per le necessarie autorizzazioni.
L’impianto, il cui valore si aggira sui 10 milioni di euro, visto che verrebbe realizzato in leasing, non graverebbe sul Comune che addirittura riceverebbe un introito dal gestore dell’impianto di oltre 200 mila euro all’anno. Decisamente una boccata d’ossigeno per le casse comunali e soprattutto per i nostri polmoni, visto che l’impianto produrrebbe circa un quarto del fabbisogno energetico delle famiglie del comune, con un notevole abbattimento delle emissioni di anidride carbonica (1.765,450 tonnellate all’anno) e di ossidi di azoto (5.006,5 tonnellate all’anno), oltre a un risparmio di petrolio pari a 606.05 Tep annui.
Un progetto ambizioso voluto da una amministrazione che in questi anni, soprattutto su impulso dell’assessore all’Ambiente Giuseppe Quinto, si è molto impegnata per la salvaguardia ambientale con azioni concrete e con iniziative di sensibilizzazione sul fronte della riduzione dei rifiuti, del risparmio energetico, dell’energia pulita. La giunta Casellato, augurandosi di ricevere il nulla osta degli enti sopraccitati, ritiene che l’iniziativa possa essere di stimolo per i privati, conscia del fatto che un impianto fotovoltaico ha ancora un costo considerevole. Per tentare di abbatterli è stato attivato il progetto “Energia Comune”, in collaborazione con Acab e Legambiente che ha coinvolto, con Maserada capofila, anche altre sei amministrazioni comunali.
Prevede un punto informativo presso la saletta dell’ufficio tecnico, a fianco al Municipio, aperto tutti i martedì dalle 17 alle 19, finalizzato alla costituzione un Gas, gruppo di acquisto solare, affinché le famiglie di Maserada possano acquistare pannelli solari e fotovoltaici di buona qualità e a prezzi agevolati. Questo progetto gode del patrocinio della Provincia di Treviso e del sostegno economico di Veneto Banca. Nella stessa seduta consiliare sono stati approvati nel piano nelle opere pubbliche 2009, altri tre impianti fotovoltaici da 20 kw, due sulla palestra di Candelù e sulla palestra di Maserada, da realizzare sempre in leasing.