• Articolo , 15 luglio 2011
  • Un progetto per il fotovoltaico diffuso ed l’efficienza energetica

  • Sorgenia presenterà una promozione per la realizzazione di impianti fotovoltaici di dimensioni ridotte sui tetti di abitazioni e piccole attività artigianali. Si otterranno benefici ambientali e risparmi sui costi di energia elettrica della bolletta fino al 50%. Si tratta di un impegno pilota nell’ambito del progetto “SoleMio” di Sorgenia che consiste nella realizzazione di piccoli […]

Sorgenia presenterà una promozione per la realizzazione di impianti fotovoltaici di dimensioni ridotte sui tetti di abitazioni e piccole attività artigianali. Si otterranno benefici ambientali e risparmi sui costi di energia elettrica della bolletta fino al 50%.

Si tratta di un impegno pilota nell’ambito del progetto “SoleMio” di Sorgenia che consiste nella realizzazione di piccoli impianti fotovoltaici, da 3 a 20kWp, da installare sul tetto di clienti domestici o imprese. L’investimento sarà interamente sostenuto da Sorgenia. I cittadini che aderiranno al progetto diventeranno così produttori di energia rinnovabile e potranno ottenere un rilevante risparmio sulla bolletta elettrica.

La promozione prevede inoltre da parte di Sorgenia interventi di efficienza energetica per gli impianti di pubblica illuminazione dei Comuni e per i cittadini che aderiranno all’iniziativa.

Armando Cusani, Presidente della Provincia di Latina commenta: “Siamo convinti che il progetto di Sorgenia SoleMio promuoverà sul nostro territorio l’utilizzo delle energie rinnovabili con vantaggi concreti per i cittadini. Vogliamo essere in prima fila nella diffusione della generazione distribuita e nella cultura dell’impiego più efficiente delle risorse energetiche. Per questo siamo anche disponibili a promuovere presso le amministrazioni comunali del territorio questa opportunità”.

Riccardo Bani, direttore generale di Sorgenia afferma: “Siamo soddisfatti dell’interesse che il progetto SoleMio ha riscosso presso la Provincia di Latina; confidiamo che il progetto potrà essere diffuso presso una gran parte dei comuni della provincia. Questa iniziativa è un ulteriore passo verso un nuovo sistema energetico basato su una rete di impianti di piccole dimensioni che producono energia da fonte rinnovabile, riducendo la distanza tra produzione e consumo, con conseguente efficienza della rete di distribuzione e con un importante beneficio ambientale per il territorio”.