• Articolo , 18 maggio 2007
  • Una “Terra Futura” per un domani sostenibile

  • Apre oggi i battenti la rassegna fiorentina che mette al centro nuovi stili di vita che comprendono in modo globale e integrato la sostenibilità sociale, quella economica e ambientale. Condizioni che investono tutti i campi della nostra vita quotidiana

Qui di seguito riportiamo alcuni tra gli eventi più attinenti alle tematiche della produzione e consumo dell’energia tratta da fonti rinnovabili, campo in cui per altro la regione Toscana vanta un primato tra gli enti locali italiani.

*VENERDI 18* – La manifestazione si inaugura con la *XII Conferenza Regionale sull’Ambiente*, presso la sala Spadolini, organizzata dalla regione Toscana e introdotta dal presidente e dall’assessore all’Ambiente Marino Artusa. All’incontro intervengono Guido Bertolaso, capo dipartimento nazionale Protezione Civile, Presidenza del Consiglio dei Ministri -Gilda Ruberti, Regione Toscana – Maria Sargentini, Regione Toscana – Edoardo Fornaciari, RegioneToscana – Mario Tozzi, presidente Parco nazionale dell’Arcipelago Toscano – Edo Bernini, Regione Toscana- Riccardo Basosi, Università degli Studi di Siena – Mario Romanelli, Regione Toscana – rappresentante DG Ambiente, Unione Europea.
Claudio Martini

Contemporaneamente nella Sala delle Nazioni si parlerà, con il coordinamento di Antonio Cianciullo, dell’utilizzo energetico per le abitazioni in un convegno intitolato *La casa energetica, non solo energia* dove si confronteranno gli interventi e le relazioni di Simone Siliani, Responsabile Terra Futura per la Fondazione Culturale Responsabilità Etica – Marino Artusa, assessore all’Ambiente, Regione Toscana – Renato Cremonesi, Cremonesi Consulenze – Edgardo Curcio, presidente AIEE – Giuliano Dallò, Sacert – Daniela Melandri, autrice e conduttrice Rai Educational – Cinzia Abbate, architetto. Al termine si terrà una tavola rotonda cui parteciperanno esperti e rappresentanti di istituzioni e associazioni.

Altro appuntamento interessante per l’ambito delle energie rinnovabili è il meeting *Bioarchitettura: Ricerca e innovazione. Lo stato dell’arte* organizzato dall’Istituto Nazionale di Bioarchitettura e coordinato da Francesco Marinelli dell’Istituto stesso.

Sul futuro dello sviluppo energetico della regione Toscana si interrogano anche i rappresentanti di Greenpeace, Legambiente, Verdi, APER e Gamesa nell’incontro *La Toscana ed i 300 MW di eolico…quando e come?*, alle 11:30 alla Sala n.31 della Palazzina Lorenese.

Da non perdere i meeting organizzati dalla regione Toscana, sia quello delle 15:00 alla Sala dei Quartieri Monumentali, *Il piano energetico. Il contributo del mondo accademico*, sia quello alla Sala n.31 della Palazzina Lorenese su *Il Piano dell’aria. Il Piano Regionale di risanamento e mantenimento della qualità dell’aria ambiente (Prrm) e il quadro conoscitivo*.

*SABATO 19* La giornata inizia con un convegno, alla Sala della Basilica, su *Energia e Clima* a cura EnergoClub, Banca Popolare Etica che tratterà lo studio del clima, allargando il proprio campo di interesse anche alle politice e alle strategie energetiche sostenibili.
Dopo il saluto di Mario Cavani, vicepresidente BPE, ci saranno gli interventi di Marcello Garozzo, direttore Dipartimento Ambiente, Cambiamenti Globali e Sviluppo Sostenibile, ENEA – Ugo Bardi, presidente ASPO Italia, docente Facoltà di Chimica, Università degli Studi di Firenze – Francesco Tedesco, responsabile Campagna Energia e Clima di Greenpeace – Sergio Ulgiati, docente Dipartimento di Scienze per l’Ambiente, Università degli Studi di Napoli “Parthenope” – Ginafranco Padovan, presidente EnergoClub – Leo Breedveld, consulente LCA, docente a contratto Università Ca’ Foscari – Andrea Trincardi, Comitato tecnico-scientifico EnergoClub.

Promosso dal ministero dell’Ambiente, a cura di Kyoto Club, alla Sala della Polveriera si parlerà di *Campagna di promozione del solare termico e del risparmio energetico negli enti pubblici* a cui interverranno, come coordinatore Mario Gamberale, Kyoto Club e Annalisa Corrado, Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare – rappresentante Legambiente Toscana – Roele’ Riahi, Kyoto Club – Giovanna Di Stefano, AzzeroCo2.

Alla Sala della Scherma invece, sempre a cura della regione Toscana, si affronta il tema dell’educazione ambientale: *Ri-cambiamo il clima. Le scuole raccontano cosa si può fare*. Dopo i saluti di Marino Artusa, assessore all’Ambiente, RegioneToscana – Cesare Anogotti, direttore generale Ufficio scolastico Regionale, il dibattito verrà introdotto da Cecilia Preziuso, Commissione nazionale italiana Unisco e Loris Moroni, Esperto di educazione ambientale e portato avanti da Barbara Codacci, Regione Toscana – Valentina Grasso, CNR Ibimet Maria Grazia Petronio, Azienda USL 11 Empoli – Studenti e insegnanti delle Scuole che hanno partecipato al progetto “Se spengo non spreco non spendo” e al progetto “La scuola che tutela l’ambiente”.

Nell’ambito della manifestazione verrà anche presentati il bando *Premio Toscana efficiente* e un incontro sul tema *Certificare la sostenibilità dei materiale e degli edifici*.

Conclude la giornata, alle ore 15:00, una presentazione del Distretto delle Energie Rinnovabili ed Alternative della prima Comunità Mondiale del Cibo ad Energia Rinnovabile su *Tanta energia pulita e rinnovabile fra la Toscana e il mondo* alla Sala n.13 della Palazzina Lorenese. Dibatteranno sull’argomento, oltre all’assessore all’Ambiente della regione Toscana, Marino Artusa, anche Sergio Chiacchella presidente CoSviG Italia – Piero Sardo, vicepresidente SlowFood – Giovanna Licheri presidente di SlowFood Toscana – Rappresentante dell’Istituto Superiore Sant’Anna di Pisa – rappresentante del CNR.

*DOMENICA 20* La conclusione è affidata ad un incontro dal titolo emblematico *Clima: istruzioni per l’uso* che si terrà alle 11:30 presso la Sala Quartieri Monumentali e a cui interverranno Vincenzo Ferrara, ex Focal Point IPCC, Coordinatore della seconda Conferenza Nazionale sul Clima – Alessandro Farruggia, giornalista scientifico Il Resto del Carlino, La Nazione, Il Giorno – Ermete Realacci, onorevole, presidente VIII Commissione Ambiente, Territorio e Lavori Pubblici