• Articolo , 4 giugno 2008
  • Una comunità virtuale di giovani “promotori del cambiamento”

  • Rush finale per il progetto, lanciato dalla Commissione europea, finalizzato a stimolare un dialogo proattivo sui cambiamenti climatici in Ungheria, Polonia, Repubblica Ceca, Romania e Bulgaria

Prende il via la terza fase di “Tu controlli i cambiamenti climatici”, la campagna di sensibilizzazione, lanciata dalla Commissione europea nel maggio 2006, per responsabilizzare i cittadini dell’Unione riguardo al problema del Climate Changing. Varata in occasione della Giornata mondiale dell’ambiente, quest’ultima tappa intende stimolare un dialogo proattivo sul tema nei cinque Stati membri – Ungheria, Polonia, Repubblica Ceca, Romania e Bulgaria – dove ancora non sono state organizzate campagne a livello nazionale, attraverso un concorso destinato ai giovani. Scopo del contest è dar vita ad una comunità virtuale di “promotori del cambiamento”, attraverso iniziative destinate a contribuire alla riduzione delle emissioni di gas a effetto serra, fotografate dagli stessi giovani e pubblicate successivamente su internet per essere votate. “I giovani – ha dichiarato a tale proposito Stavros Dimas, commissario europeo responsabile per l’ambiente – hanno tutto l’interesse a contribuire a tenere sotto controllo i cambiamenti climatici poiché, in caso contrario, saranno costretti a subirne le conseguenze – sempre più gravi – nel corso dei decenni a venire. Questa campagna, che riscuote vivo successo, sta riuscendo nell’intento di far sì che i giovani prendano atto della minaccia dei cambiamenti climatici e mostra loro in che modo possano contribuire a combatterli operando scelte ecologiche nella loro vita di ogni giorno”. Al termine del concorso, i quattro «promotori del cambiamento» più popolari di ogni paese, insieme ad un sostenitore per paese, saranno ricompensati mediante l’iscrizione, per un anno, a Earthwatch, la più importante organizzazione ambientalista senza scopo di lucro a livello mondiale.