• Articolo , 15 aprile 2010
  • Una natura da 110 e lode

  • Si è conclusa lunedì 13 aprile, con l’intervento dell’ex ministro Gianni Mattioli, la prima parte del ciclo “Ho una mia tesi sull’ambiente!” che ha visto alcuni giovani neolaureati presentare le loro ricerche di laurea, accompagnati da personalità autorevoli del mondo della cultura e della scienza. Nei tre incontri, con la sala della libreria Coop ex-Ambasciatori […]

Si è conclusa lunedì 13 aprile, con l’intervento dell’ex ministro Gianni Mattioli, la prima parte del ciclo “Ho una mia tesi sull’ambiente!” che ha visto alcuni giovani neolaureati presentare le loro ricerche di laurea, accompagnati da personalità autorevoli del mondo della cultura e della scienza.

Nei tre incontri, con la sala della libreria Coop ex-Ambasciatori di Bologna sempre gremita di pubblico, si è parlato di energia e di politiche energetiche, di rifiuti in Campania e di comunicazione web, della narrativa noir come strumento per incidere sulla consapevolezza delle questioni ambientali. Insieme agli autori delle tesi dedicate ai temi delle serate, si sono aggiunti alla discussione gli scrittori Loriano Macchiavelli, Simona Vinci e Wu Ming 2, e l’assessore all’ambiente della Provincia di Bologna Emanuele Burgin.
Nell’ultimo incontro di lunedì, al centro dell’analisi il tema dell’energia. Quale futuro per le fonti energetiche? Quali possibilità per un’Europa senza petrolio, e quali difficoltà? E quali scenari per il nucleare in Italia?

Gli incontri sono stati organizzati nell’ambito del progetto “L’ambientesilaurea”, promosso dalla Regione Emilia-Romagna, dalle università della regione e coordinato dal Centro Antartide, al fine raccogliere e valorizzare i migliori lavori di ricerca a carattere ambientale. “L’ambientesilaurea” è anche un sito che pubblica le più brillanti tesi sulle tematiche ambientali realizzate negli atenei della regione. Il database, raggiungibile all’indirizzo www.ermesambiente.it/ambientesilaurea, contiene oltre 550 lavori che affrontano l’ambiente dai più svariati punti di vista e vuole essere un contributo alla libera circolazione del sapere e delle idee, un modo per far vivere le tesi oltre il breve momento di gloria della discussione.

L’ultimo appuntamento del ciclo, dal titolo “Energia: politiche e conflitti” e con la partecipazione di Gianni Mattioli è disponibile in esclusiva su YouBo.it, la nuova web tv della città di Bologna.