• Articolo , 8 settembre 2009
  • Una ” tassa verde” per i turisti delle Maldive

  • Il presidente Mohammed Nasheed avvia una proposta in parlamento

(Rinnovabili.it) – Gli allarmismi sul global warming hanno conclamato le “Maldive”:http://www.rinnovabili.it/maldive-non-abbiamo-i-fondi-per-copenhagen-800290 come uno dei luoghi più a rischio di emergenza climatica e anche oggi lo stato insulare torna a far parlare di sé.
La “green tax” è l’ultima trovata del presidente Mohammed Nasheed che ha pensato di imporre una tassa di tre dollari al giorno agli oltre 700,000 turisti che, ogni anno, si recano lì in villeggiatura e che contribuiscono quindi al sostentamento economico del rinomato arcipelago.
La proposta aspetta di essere approvata dal Parlamento, ma Nasheed è fiducioso a riguardo poichè spera in un riscontro positivo. Il desidero di vedere le Maldive “libere” dalla dipendenza dal carbone è uno dei motivi di questa scelta risoluta; nel giro di dieci anni la nazione investirà nelle energie rinnovabili 1.1 milione di dollari ed ha deciso di farlo anche grazie al contributo dei turisti del luogo.