• Articolo , 30 luglio 2009
  • Una turbina rivoluzionaria? Ci pensa Nicola Tesla

  • Novità eoliche dagli Stati Uniti: un’unità completamente chiusa con cui la Solar Aero Research promette alta efficienza e bassi costi di manutenzione

(Rinnovabili.it) – Solar Aero Research una società di ricerca statunitense no-profit, ha svelato in questi giorni il prototipo di un mini-eolico concepito prendendo spunto dai primi brevetti di Nicola Tesla e ulteriormente modificato per sfruttare i fluidi a bassa velocità. Dimenticando per un attimo i classici generatori a tre pale, gli ingegneri della Solar Aero Research hanno pensato a ridisegnare la turbina come un’unità ad asse verticale e completamente chiusa in grado di operare ad una velocità media del vento di circa 8 nodi.
Le ridotte necessità di manutenzione sono uno dei punti chiavi del prototipo dotato di cuscinetti di sostegno magnetici e realizzato in materiali compositi leggeri. Il sistema comprenderebbe inoltre un’unità di elettrolisi per conservare l’elettricità prodotta in idrogeno. La società fa sapere che il Fuller Wind Turbine System, questo il nome del dispositivo, non interferisce con i sistemi radar militari quando propriamente costruito e essendo “chiuso” non mette in pericolo l’avifauna.