• Articolo , 25 aprile 2008
  • Una vera odissea ecocompatibile

  • In via di sviluppo un aereo solare in grado di volare ininterrottamente per 5 anni nella stratosfera

L’Aurora Flight Sciences ha svelato i primi dettagli di Odysseus, un aircraft ad ali fisse alimentato ad energia solare e progettato all’interno del programma Vulture del DARPA (Agenzia per i progetti di ricerca avanzata per la difesa), l’agenzia governativa del Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti, che ha in carico lo sviluppo di nuove tecnologie ad uso militare. Aurora e i sui partner BAE Systems, Draper Laboratory, e Sierra Nevada Corporation hanno infatti recentemente ottenuto dall’Agenzia un contratto per lo sviluppo di nuovi aerei senza pilota, capaci di rimanere in volo per lunghi periodi, da impiegare come pseudo satellite in missioni di rilevamento. Gli ingegneri incaricati stanno attualmente lavorando per rendere Odysseus in grado di sostenere un volo ininterrotto della durata di 5 anni a 30 km di altitudine, con 450 kg di carico utile e 5kW di potenza. L’aereo volerà nella parte più alta della stratosfera con l’obiettivo di svolgere funzioni di intelligence, sorveglianza e ricognizione(ISR), grazie all’utilizzo di moduli fotovoltaici a rivestimento delle ali. In più il progetto prevede l’integrazione di celle a combustibile e serbatoi di stoccaggio per l’idrogeno, al fine di aumentare la disponibilità energetica. I primi dodici mesi della fase analitica (2008 – 2009) serviranno a studiare le possibili configurazioni e alla realizzazione di un prototipo su scala. Una seconda fase (2009 – metà del 2012) permetterà la dimostrazione delle sue capacità, testandolo su tre mesi di volo continuato e la terminazione del programma.