• Articolo , 15 marzo 2010
  • Underwriters e Atlas per un fotovoltaico più avanzato

  • Un leader mondiale come Underwriters Laboratories, entità indipendente per le prove e la certificazione in materia di sicurezza, ha stipulato un accordo con Atlas Material Testing Technology, altro numero uno sia nella realizzazione di strumenti per i test di invecchiamento atmosferico accelerato che nei test stessi. Una tale partnership incrementa la qualità del collaudo globale […]

Un leader mondiale come Underwriters Laboratories, entità indipendente per le prove e la certificazione in materia di sicurezza, ha stipulato un accordo con Atlas Material Testing Technology, altro numero uno sia nella realizzazione di strumenti per i test di invecchiamento atmosferico accelerato che nei test stessi.
Una tale partnership incrementa la qualità del collaudo globale come una maggiore autorevolezza per i processi di invecchiamento accelerato, la riduzione della tempistica a tutto vantaggio degli addetti al settore dell’energia solare.
La collaborazione delle due società offre ora un servizio molto più performante per tutte le esigenze di test e di durata per il settore fotovoltaico.
“Atlas gode di un’ottima reputazione nel settore degli strumenti per la verifica dell’invecchiamento atmosferico accelerato e dei relativi servizi di collaudo in ambiente esterno e di laboratorio, e siamo lieti di collaborare con loro – ha spiegato Jeff Smidt, vicepresidente e direttore generale della divisione Global Energy Business di UL – Uno dei grandi vantaggi prodotti da questa alleanza è la diversità geografica delle sedi di collaudo nuove ed esistenti, che ci consente di ridurre al minimo i ritardi sui progetti che altrimenti potrebbero verificarsi a causa delle condizioni climatiche presenti in natura”.
Per i produttori internazionali l’accesso al mercato globale è un fattore importante – vedi i produttori di moduli fotovoltaici in Asia – che devono rispondere sia gli standard nordamericani sia quelli internazionali (UL 1703 e IEC 61730), per poter installare apparecchi ad energia solare in Usa e in Europa. Questa nuova partnership aumenta l’efficienza e sveltisce i tempi di consegna dei progetti.
“Siamo entusiasti di collaborare con un ente normativo riconosciuto a livello mondiale e insieme possiamo contribuire a soddisfare le esigenze globali del settore fotovoltaico – ha dichiarato Rick Weiler, Amministratore delegato di Atlas Material Testing Technology – Le nostre risorse congiunte generano le sinergie adatte a fornire le prove in ambiente di laboratorio ed esterno necessarie per pannelli e apparecchi fotovoltaici”.