• Articolo , 25 gennaio 2011
  • Uruguay, per il 2015 nuovi 500 MW eolici

  • Grazie all’impegno del paese e al sostegno del governo continua a crescere lo spessore delle rinnovabili uruguayane che, grazie ai bandi previsti per gennaio ed aprile, arriverà presto a toccare i 500 MW di potenza solo nel settore del vento

(Rinnovabili.it) – Il 2015 sarà l’anno del vento per l’Uruguay, che potrà contare su una capacità istallata di 500 MW. Ad assicurarlo al paese è Gonzalo Casaravilla, titolare “dell’utility energetica statale UTE”:http://www.ute.com.uy/index.html, specificando che il totale dell’eolico uruguayano sarà composto da un 60% proveniente dal settore privato e un 40% da un parco situato nella Sierra de Caracoles, a 135 chilometri di distanza da Montevideo e realizzato dalla stessa UTE.
A supporto dello sviluppo del settore eolico il Ministero dell’Industria e dell’Energia (MIEM) ha annunciato la prossima apertura di un bando di gara per il finanziamento di progetti del valore di 150 MW e ad aprile prossimo è previsto una ulteriore assegnazione di fondi per altri 150 MW.
Ma il programma energetico del governo non si ferma all’eolico. , Dopo aver annunciato di star pianificando la realizzazione di una centrale a ciclo combinato Montevideo intende anche provvedere alla redazione di un sistema di etichettatura energetica che possa facilitare l’acquisto sostenibile di elettrodomestici appartenenti a classi di consumo vantaggiose ed altri apparecchi elettronici promuovendo al contempo la generazione di energia pulita mediante l’istallazione di impianti solari domestici.
Interesse anche per la produzione di biocarburanti con investimenti sia nell’industria pubblica che nel settore privato con previsioni che si aggirano intorno ai 270 milioni di dollari nell’arco del 2011 da parte dell’UTE con ulteriori investimenti provenienti dal settore privato.