• Articolo , 5 maggio 2008
  • USA: 60 milioni di incentivi per il solare a concentrazione

  • Il Dipartimento dell’Energia statunitense prosegue il suo cammino verso il CSP low-cost

Il Sottosegretario all’Energia statunitense, Clarence Albright, ha annunciato lo stanziamento, attraverso il programma FOA (Funding Opportunity Announcement), di un fondo da 60 milioni di dollari a favore dello sviluppo di una tecnologia low-cost del solare a concentrazione per i prossimi cinque anni. Incrementare l’utilizzo dell’energia solare è un’importante componente degli sforzi dell’Amministrazione atti a diversificare le fonti energetiche nazionali e migliorare la sicurezza energetica. Il FOA fornirà supporto economico a progetti di imprese e università che sviluppano concept avanzati per l’accumulo di calore e il successivo trasferimento mediante fluidi per incrementare ulteriormente l’efficienza dei sistemi basati sulla concentrazione solare termica. L’obiettivo principale del programma è quello di ridurre il costo dell’energia prodotta da impianti CSP (Concentrating Solar Power), portandolo a 5-7 $/kWh entro il 2020. Per raggiungere questi obiettivi il Dipartimento dell’Energia (DOE) stima che sarà necessario installare dai 16.000 ai 35.000 MWe di nuovi impianti CSP al 2030.