• Articolo , 20 aprile 2007
  • Usa: alcune celebrità sostengono il biodiesel

  • L’associazione di attivisti, scienziati e produttori statunitensi, chiede, entro settembre, norme più stringenti per il biodiesel, sulla base di controlli delle catene di rifornimento. Si passerà poi all’etanolo

L’associazione americana Sustainable Biofuels Alliance sta raggruppando attivisti, scienziati e produttori del settore, per mettere a punto i necessari standard per il biodiesel e dare ai consumatori una guida sul biocombustibile. Tutto questo anche alla luce di alcuni studi statunitensi che dimostrerebbero la pericolosità dei biocarburanti per la salute umana. Dell’associazione fanno parte, tra gli altri, l’attrice Daryl Hannah, il cantante country singer Willie Nelson e i produttori di biodiesel Bob e Kelly King. In un’intervista Hannah, che è diventata testimonial, ha spiegato la necessità di avere entro settembre norme più severe per questo combustibile, comprovate da controlli alle catene di rifornimento che dovranno poi accrediterare le aziende considerate produttrici di carburanti verdi. L’attrice americana utilizza energia solare e possiede un auto a biodiesel, ottenuto da olio di cucina riciclato. ‘Non sono stata a una pompa di benzina in sette anni ed è fantastico’, ha dichiarato entusiasta, e ha aggiunto: ‘Voglio che il biocarburante cresca e che si prodotto in una maniera sostenibile’. Ottenuti gli standard richiesti per questo settore, si passerà a trattare l’etanolo. (fonte Reuters)