• Articolo , 23 febbraio 2009
  • USA, come cresce la produzione da rinnovabili

  • Aumenta il contributo delle energie pulite nella produzione elettrica statunitense: un più 6,1% per l’idroelettrico e un 10% per le altre fonti rinnovabili

In accordo con l’analisi effettuata dalla Sun Day Campaign gli ultimi dati pubblicati dall’Energy Information Administration (EIA), divisione del Dipartimento dell’Energia statunitense nella relazione “Electric Power Monthly” mostrano sul territorio stelle e strisce una crescita significativa delle fonti di energia rinnovabile nella produzione elettrica nazionale per il periodo novembre 2007 – novembre 2008.
Un aumento importante sopratutto considerando la decrescita registrata nello stesso lasso temporale da carbone e nucleare, rispettivamente meno 2,7% e 2,3. Secondo quanto riportato dalle cifre EIA la produzione di energia rinnovabile, compreso l’idroelettrico convenzionale, è aumentata complessivamente del 7,3%, con l’eolico ancora una volta a fare la parte del leone; le stime del rapporto mostrano, infatti, come nei 12 mesi presi in considerazione la produzione eolica sia aumentata del 42,4%, con picchi di generazione in Texas, California, Minnesota, and Illinois.