• Articolo , 6 maggio 2011
  • Usa, i prezzi del cibo aumentano? E’ colpa del global warming

  • La temperatura globale aumenta e i danni alle coltivazioni stanno causando l’innalzamento dei prezzi dei generi alimentari. Un gruppo di scienziati americani ha suggerito di studiare di nuove metodologie agricole, consapevoli di temperature più elevate

(Rinnovabili.it) – La temperatura globale aumenta e le conseguenze negative impattano anche sull’agricoltura modificandone i cicli e talvolta distruggendo i raccolti. Il fenomeno porta inevitabilmente all’aumento dei prezzi di frutta, ortaggi e altri prodotti agricoli. A queste considerazioni ha fatto seguito la dichiarazione di un gruppo di scienziati che hanno suggerito di provvedere all’adeguamento delle pratiche agricole alle nuove temperature, ad un pianeta quindi più caldo e ad una popolazione in costante crescita.
E’ testimoniato infatti che il riscaldamento globale ha già danneggiato la produzione alimentare mondiale e ha portato al rialzo dei prezzi alimentari del 20 per cento negli ultimi decenni, come rivelato da una nuova ricerca. Ad aver causato la minor produttività delle piantagioni non è stato, come si potrebbe pensare in un primo momento, il calo delle precipitazioni, bensì l’aumento della temperatura che ha portato alla disidratazione delle piante che rallenta la fotosintesi e rende più complessa l’impollinazione
Lester Brown, presidente dell’Earth Policy Institute, ha dichiarato che i risultati indicano un punto di svolta: “l’agricoltura come la conosciamo oggi è il risultato di una evoluzione che dura da 11.000 anni di clima ragionevolmente stabile, ma il sistema clima non lo è più”. L’adattamento è difficile perché la nostra conoscenza del futuro non è abbastanza sicura da riuscire a guidare i nuovi investimenti, ha detto, “quindi dobbiamo solo andare avanti, sperando per il meglio.”
Secondo gli scienziati, quindi, sarebbe utile, a sostegno della sicurezza alimentare mondiale, trovare il modo di modificare le colture rendendole adatte ad una temperatura più elevata “E’ vitale modificare il nostro modo di coltivare se vogliamo continuare ad avere la stessa varietà di sementi perché sappiamo che le temperature continuano ad aumentare, e di conseguenza i prezzi dei generi alimentari aumenteranno ulteriormente”.