• Articolo , 15 dicembre 2009
  • Usa: Orion e Solyndra insieme per l’efficienza energetica

  • Grazie all’accordo verranno sviluppati camini di luce integrati da celle solari: illuminazione maggiore degli interni e luce elettrica generata senza emissioni. Gli Stati Uniti investono nel low carbon

(Rinnovabili.it) – Due dei principali fornitori statunitensi di tecnologie per la bioedilizia stanno collaborando per la realizzazione di un progetto che potrebbe fornire modelli low-carbon da applicare ad imprese operanti in vari settori.
La Orion Energy Systems è produttrice di condotti solari che applicati sui tetti dei capannoni ed edifici, grazie alla loro struttura cilindrica, sono in grado di convogliare la luce naturale all’interno delle strutture fungendo da veri e propri punti luce contribuendo a ridurre la necessità di istallare ed utilizzare l’elettricità per l’illuminazione dei locali. La società ha firmato un accordo con la fornitrice di moduli solari a film sottile Solyndra per procedere alla produzione di tecnologie ‘side by side’ basate sull’utilizzo integrato delle due applicazioni.
Secondo la Orion, l’uso di celle solari a film sottile Solyndra, che vengono avvolte intorno ad un tubo come integrazione dei condotti solari, permetterà di istallare il nuovo prodotto sui tetti senza bloccare o ridurre la luce in entrata nei ‘camini di luce’.
John Scribante, presidente della divisione Orion’s Technology Ventures, ha dichiarato che la partership è in stato molto avanzato “Abbiamo già iniziato il dispiegamento di 600 kW di capacità di energia solare in due delle strutture esistenti appartenenti a nostri clienti della Fortune 500” aggiungendo che stanno lavorando per fornire il prodotto ad un centinaio delle maggiori aziende con cui hanno già avuto esperienze di lavoro.