• Articolo , 11 novembre 2009
  • Usa: per il clima serve un compromesso

  • Il segretario di Stato Hillary Clinton ha dichiarato che gli Stati Uniti sono disposti a trovare un accordo per il bene del Pianeta. In occasione dell’Apec ha invitato i Paesi Asiatici alla collaborazione

(Rinnovabili.it) – Gli Stati Uniti hanno nuovamente esortato i Paesi asiatici a scendere ad un compromesso che favorisca la riduzione delle emissioni nocive, causa principale dell’innalzamento della temperatura globale che sta provocando danni all’ambiente e alla popolazione mondiale.
E’ ciò che si evince dal discorso portato avanti dal segretario di Stato Usa, Hillary Clinton, a margine del convegno tenutosi in occasione dell’ “Apec”:http://www.apec2009.sg/ (Forum economico Asia-Pacifico).
”Se noi tutti daremo il massimo e realizzeremo il giusto mix tra pragmatismo e principio, credo che saremo in grado di garantire un forte risultato a Copenaghen”, dove si spera venga redatto il documento post-Kyoto che dovrebbe contenere le linee guida necessarie ad una riduzione, a livello globale, della produzione di gas serra.
Barak Obama ha dichiarato che, a differenza del suo predecessore Bill Clinton, crede molto nella possibilità di cooperare con gli altri Paesi al fine di proteggere il Pianeta investendo nella green economy e nel dialogo tra le nazioni.