• Articolo , 2 maggio 2007
  • Vado al massimo…No! Vado al minimo

  • Secondo una statistica relativa ai capoluoghi di Regione, Aosta è tra i primi posti per numero di veicoli circolanti, per il consumo di benzina e di energia elettrica per uso domestico. Numerose le iniziative del Comune per invertire il trend

“Condividiamo gli obiettivi e le finalità dell’iniziativa che riunisce istituzioni, aziende, organi di informazione e scuole attorno all’idea di educare la popolazione ad uno stile di vita più sobrio”. Queste le parole dell’assessore all’Ambiente del capoluogo valdostano, Guido Donzel, in merito ai progetti che il comune varerà come socio dell’associazione “Vado al minimo, spreco meno, vivo meglio”. Si partirà con la distribuzione di kit contenenti lampade a basso consumo (cinquemila ore di luce contro mille di quelle tradizionali) e riduttori di flusso idrico per i rubinetti di casa. L’assessore comunale ha in cantiere, inoltre, l’organizzazione di manifestazioni di piazza per “spronare i cittadini nel praticare forme di consumo che tendano ad eliminare lo spreco e favoriscano una cultura ambientale più convinta e consapevole”. Il progetto “Vado al minimo” coinvolge circa duecentomila persone e prevede una prima fase di sperimentazione su un campione di circa 6 mila individui, che saranno chiamati a tenere comportamenti virtuosi quali la raccolta differenziata, la riduzione dei consumi elettrici ed idrici, e l’utilizzo dei mezzi pubblici. (fonte Ansa)