• Articolo , 19 febbraio 2010
  • Vancouver: le Olimpiadi bevono ‘green’

  • Bere acqua del rubinetto per ridurre consumi energetici, rifiuti ed emissioni di gas serra. Vancouver promuove la campagna a favore dell’ambiente in occasione dell Olimpiadi invernali

(Rinnovabili.it) – Dopo l’annuncio delle medaglie realizzate con ‘rifiuti elettronici’ e dello stadio costruito utilizzando legno da riciclare le Olimpiadi di Vancouver hanno lanciato un altro messaggio a favore dell’ambiente e della sostenibilità.
La società che gestisce le acque cittadine, Metro, ha proposto un’iniziativa destinata a risparmiare una risorsa preziosa come l’acqua potabile invitando gli atleti, gli ospiti e i residenti a bere acqua del rubinetto e ad utilizzare bottigliette in alluminio facilmente riempibili e non soggette all’usura degli acidi della frutta e delle bevande energetiche, per evitare sprechi e per proteggere l’ambiente da tonnellate da bottigliette di plastica che si accumulano normalmente e che aumentano in maniera esponenziale in occasione di manifestazioni che richiamano migliaia di persone.
All’iniziativa ha aderito anche uno dei maggiori alberghi di Vancouver e molti altri alberghi hanno dimostrato interesse a favore dell’iniziativa che ha fornito ai villeggianti bottiglie in acciaio, che possono essere riempite anche presso le autobotti che la società Metro ha messo a disposizione dei cittadini e dei turisti in tutta la provincia dell’Ontario.