• Articolo , 6 ottobre 2010
  • Veicoli low carbon, il Nord America mette in moto la sostenibilità

  • Stazioni di ricarica per veicoli elettrici integrate nei punti di rifornimento tradizionali saranno presto una realtà. Il Nord degli Stati Uniti dà il via al piano per la mobilità elettrica iniziando con l’istallazione di 1100 punti di rifornimento per EV e plug-in

(Rinnovabili.it) – In tutto il nord degli Stati Uniti sono in atto piani per lo sviluppo e la diffusione di infrastrutture a supporto della circolazione di veicoli elettrici e plug-in.
Nel dettaglio a Portland, in Oregon, lo specialista di tecnologie di trasporto e di stoccaggio elettrico ECOtality ha mostrato ai consumatori la propria stazione di ricarica elettrica Blink e piani per la diffusione di infrastrutture n quattro città: Portland, Salem Corvallis e Eugen.
Le quattro regioni attulamente interessate dall’iniziativa dovrebbero a breve procedere all’istallazione di 1.100 stazioni di rifornimento pubbliche, come primo passo nell’adeguamento al piano per la mobilità elettrica (EV Project) che interessa 16 stati e le relative aree metropolitane. Il progetto pubblico-privato supportato con un contributo di 114,8 milioni di dollari assegnati dal DOE prevede la messa in funzione di circa 15mila nuove colonnine durante l’arco dei prossimi tre anni.
All’iniziativa stanno collaborando anche produttori di infrastrutture di ricarica e distributori di carburanti al fine di dimostrare i vantaggi di poter usufruire, fermandosi nei tradizionali distributori di benzina, della possibilità di rifornire in maniera veloce anche i veicoli a zero emissioni.
Sull’onda della sostenibilità hanno aderito alla mobilità low carbon anche Tennessee e Hawaii dove il progetto da 1.1 milioni di dollari verrà impiegato per l’istallazione di punti di ricarica a Waikiki e nell’isola Oahu dove è stata acquistata una flotta di sette veicoli che rientrano nel Hawaii Renewable Energy Development Venture (HREDV).