• Articolo , 21 giugno 2007
  • Venezia: forum sulle politiche energetiche europee

  • Il tema centrale dell’edizione 2007 sarà “Politiche energetiche in Europa: è possibile incrementare la sicurezza della filiera attraverso la creazione di un mercato unico energetico europeo?”. Numerosi gli esponenti di primo piano del mondo politico, istituzionale, della scienza e della tecnologia che prenderanno parte all’evento

Appuntamento oggi alle 14.30 alla Fondazione Cini, sull’Isola di San Giorgio, per la seconda edizione del Venice Forum, organizzato dal Comune di Venezia, in collaborazione con Unicredit Group, “East”, Fondazione Venezia 2000. L’evento, che si svolge ogni anno a Venezia nel mese di giugno, rappresenta un’opportunità di confronto e dialogo tra rappresentanti delle istituzioni europee, uomini di cultura, imprenditori, esponenti della società civile. L’edizione 2007, dal titolo “Politiche energetiche in Europa: è possibile incrementare la sicurezza della filiera attraverso la creazione di un mercato unico energetico europeo?”, intende affrontare le previsioni relative allo scenario economico e politico internazionale, nonché i principali sviluppi della politica europea e del processo di avanzamento dell’integrazione dei nuovi Paesi membri. Tra gli esponenti di rilievo che prenderanno parte alle due giornate in programma, oltre a numerosi rappresentanti europei e internazionali, il Nobel Carlo Rubbia, Gianni Silvestrini, Direttore Scientifico di Kyoto Club, Michele Candotti, Segretario generale del Wwf Italia, Emma Marcegaglia, Vicepresidente di Confidustria, Fabrizio Barbaso, Direttore Generale della Commissione europea all’Energia e i Trasporti, Alessandro Ortis, presidente dell’Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas, Piero Gnudi, presidente Enel, Grazia Francescano, della Commissione Ambiente della Camera, Necdet Altuntop, presidente Ises Internationale, Pascal Colombani, presidente della Cea (Commissariato per l’energia atomica), Sergio Romano, Pasquale De vita, presidente Unione Petrolifera, Bertrand De Mazieres, Direttore Generale della Banca Europea degli Investimenti, Marianne Moscoso-Osterkorn, direttore internazionale di REEEP (Renewable Energy & Energy Efficiency Partnership), Vincenzo Naso, presidente di Ises Italia, Luigi Paganetto, presidente di Enea SpA e il sindaco di Venezia, Massimo Cacciari. (fonte Rinnovabili.it)