• Articolo , 25 settembre 2008
  • Venezia scommette sul Buono della mobilità sostenibile

  • Il progetto, promosso e patrocinato dal Comune di Venezia e sviluppato con la Direzione Mobilità del Comune stesso, rappresenta una rivoluzione nell’ambito della mobilità sostenibile e coinvolge attivamente aziende e dipendenti del territorio comunale

Nasce Ticket Mobilità, un voucher che consente l’acquisto di beni e servizi legati alla mobilità sostenibile. Sviluppato dalla Direzione Mobilità del Comune di Venezia grazie alla competenza di Muoversi S.r.l e Accor Services Italia S.r.l il progetto rappresenta una vera rivoluzione in tema alla mobilità sostenibile e coinvolge attivamente l’intero territorio comunale, con 31.433 i dipendenti potenzialmente interessati, appartenenti a 1.714 aziende. Utlizzando i Ticket, di valore variabile (da 1 a 258 euro), i dipendenti delle aziende aderenti potranno acquistare, presso gli esercizi convenzionati, beni (auto bifuel, Impianti metano/gpl per auto, Biciclette, Biciclette a pedalata assistita) e servizi (Trasporto pubblico collettivo, Trasporto pubblico individuale, Car sharing). Ha dichiarato Enrico Mingardi, Assessore Mobilità e Traffico Comune di Venezia: “Obiettivo del Comune di Venezia è di favorire l’adozione di misure di mobilità sostenibile che possano aumentare l’efficienza del trasporto e ridurre le emissioni inquinanti. Il dibattito sul tema è vasto e complesso e comporta la creazione di una cultura che si traduca in comportamenti collettivi improntati alla Responsabilità Sociale. Il progetto Ticket Mobilità nasce proprio per stimolare, attraverso uno strumento semplice e vantaggioso, sia gli individui che le organizzazioni all’adozione di soluzioni eco-compatibili. E ci auguriamo che l’iniziativa possa rappresentare un esempio anche per altre Amministrazioni Pubbliche”.Il Ticket Mobilità sarà al centro dell’intervento “Venezia: la scommessa del buono trasporto” che Enrico Tonello (Mobility Manager di area del Comune di Venezia) terrà in occasione del Convegno Nazionale “Protagonisti e strumenti per le politiche della mobilità urbana sostenibile”, organizzato da Federmobilità, CN MUS, Euromobility (Roma, giovedì 25 settembre 2008).
Il convegno si concluderà con una tavola rotonda, coordinata dal direttore di Federmobilità A. Serio, alla quale parteciperanno il Ministro S. Prestigiacomo, in rappresentanza del Governo, il Presidente E. Mingardi, in rappresentanza della Consulta della mobilità dell’Anci ed esponenti di primo piano della politica, del sindacato, delle Aziende di trasporto e delle Associazioni che promuovono la mobilità sostenibile.