• Articolo , 19 settembre 2007
  • Ventotene: a scuola di fotovoltaico organico

  • 4 giornate di confronto e discussione sulle nuove frontiere del fotovoltaico organico. Esperti di livello internazionale si alterneranno per illustrare le sperimentazioni già in atto e i prossimi sviluppi del settore

La piccola isola dell’arcipelago pontino si tinge di verde. Si terrà infatti, dal 23 al 27 settembre, la scuola internazionale sul fotovoltaico organico che si propone di essere momento formativo e di confronto tra giovani laureati, dottorandi, ricercatori che operano nel settore e a cui occorre un costante aggiornamento sugli sviluppi di questa tecnologia. Molte le conferenze in programma sia introduttive all’argomento che specifiche e tecniche. Ad esse parteciperanno esperti nazionali e internazionali del fotovoltaico organico e ibrido tra cui: Carlo Alberto Bignozzi dell’università di Ferrara, lo svizzero Augustin McEvoy, Peter Sommer-Larsen dell’università della Danimarca, Giuseppe Scarpa dell’università di Monaco, l’australiano Gavin Tulloch, Cristina Cornaro e Thomas Brown dell’università di Roma “Tor Vergata”, il belga Barry P. Rand e il tedesco Harald Hoppe.
Gli argomenti trattati saranno svariati: dalla sintesi chimica dei materiali alla realizzazione di celle solari, dalla caratterizzazione di celle e moduli fotovoltaici, all’integrazione delle tecnologie fotovoltaiche tradizionali ed innovative con aspetti architettonici.
Durante la giornata conclusiva inoltre, nella Sala del consiglio comunale di Ventotene, saranno illustrate alla presenza tra gli altri dell’assessore all’Ambiente Filiberto Zaratti e del sindaco dell’isola, Giuseppe Assenso, le attività relative al progetto “Ventotene Isola ad Emissioni Zero”.
Per maggiori informazioni consultare il sito “http://www.chose.uniroma2.it/ISOPHOS2007/”:http://www.chose.uniroma2.it/ISOPHOS2007/ (fonte Rinnovabili.it)