• Articolo , 10 marzo 2009
  • Verdi: piano casa nasconde un massiccio condono preventivo?

  • Duro attacco dei Verdi al piano presentato dal governo sull’edilizia, che oltre a cementificare ulteriormente il nostro territorio, preluderebbe, a loro avviso, ad un nuovo maxi condono edilizio

Oggi la Portavoce nazionale dei Verdi Grazia Francescato – dopo la presentazione del piano edilizio del governo, ha dichiarato: “Aspettiamo ancora i dettagli, ma il piano casa annunciato da Berlusconi sembra essere un attacco definitivo per il già martoriato paesaggio e territorio”.
“La cancellazione di normative e le previste deroghe ai piani regolatori permetterà la realizzazione di tanti piccoli eco-mostriciattoli – ha dichiarato ed ha aggiunto – Il rischio vero è che dietro questo annuncio si nasconda un condono preventivo dalle dimensioni colossali per fare un grandissimo regalo agli speculatori ed ai signori del cemento”.
“Negli ultimi quindici anni – continua risoluta la portavoce dei Verdi, Grazia Francescato, – in Italia, sono spariti più di 3 milioni di ettari verdi sostituiti in gran parte dal cemento e dall’asfalto Il governo Berlusconi spaccia per piano casa il tentativo di una cementificazione selvaggia che sarebbe il colpo di grazia a ciò che resta del Belpaese. Se davvero si vuole intervenire sul nostro patrimonio edilizio si promuova l’efficienza energetica e le rinnovabili nei nostri immobili che ad oggi producono circa un terzo dei nostri gas serra”.