• Articolo , 15 dicembre 2009
  • Vertice Clima Copenhagen – Alto Adige presenta progetto CasaClima

  • La Provincia di Bolzano seguendo il principio che è necessario pensare in modo globale ed agire a livello locale ha già percorso un bel tragitto riducendo di un ulteriore 9 per cento le sue emissioni di CO2 rispetto a quelle del 1995. In tal senso come spiega l’assessore provinciale all’ambiente Michl Laimer, i possessori di […]

La Provincia di Bolzano seguendo il principio che è necessario pensare in modo globale ed agire a livello locale ha già percorso un bel tragitto riducendo di un ulteriore 9 per cento le sue emissioni di CO2 rispetto a quelle del 1995. In tal senso come spiega l’assessore provinciale all’ambiente Michl Laimer, i possessori di un edificio CasaClima forniscono un grande contributo; questa tipologia abitativa ha raggiunto già oltre 2.000 edifici certificati che consentono di risparmiare ogni anno circa 12.000 tonnellate di CO2.
Accanto alla realizzazione di CasaClima punta a migliorare l’efficienza energetica avvalendosi di energie rinnovabilio che coprono ormai il 56 per cento del consumo energetico complessivo.
Come sottolinea l’assessore Laimer, le misure a tutela del clima non comportano vantaggi solo per l’ambiente, ma generano un ritorno economico a livello locale, nuovi posti di lavoro consentendo di avicinarsi ad una maggiore indipendenhza e sicurezza negli approvvigionamenti energetici.
Esempi di buone pratiche, come prosegue Armin Gluderer che segue i lavori del vertice di Copenhagen a nome del Dipartimento ambiente, vengono mostrati volentieri perché dimostrano la molteplicità di idee e soluzioni per avversare il cambiamento climatico.