• Articolo , 20 marzo 2009
  • Vertice sulla politica per i cambiamenti climatici in Usa

  • Un’importante due giorni nella capitale statunitense, voluta dal Congresso americano per mettere a fuoco la politica climatica di uno dei paesi più inquinatori al mondo

Lo ha richiesto il Congresso americano. L’Accademia Nazionale delle Scienze Americana quindi ha organizzato un incontro di due giorni, alla fine di questo mese a Washington. Si tratta di un meeting preparatorio che servirà a tracciare una strada nella direzione di un’azione nazionale sui cambiamenti climatici dall’impegnativo titolo: “Summit on America’s Climate Choices: Developing the Framework for a National Response to Climate Change”.
L’incontro che fa parte di un progetto portato avanti dalla stessa Accademia Nazionale delle Scienze, ospiterà più di 90 esperti e sara il palcoscenico da cui verranno presentati una serie di rapporti, che saranno poi divulgati entro il 2010, in merito a raccomandazioni e impegno politico, in una guida pratica sui provvedimenti da adottare per contrastare il “climate change”.
L’Accademia Nazionale delle Scienze Americana spera che in questa occasione si possa davvero far partire un dialogo senza preconcetti o out-out tra gli esponenti più qualificati nel settore dei cambiamenti climatici.
Al Vertice saranno quindi presenti oltre agli esperti sui cambiamenti climatici, i rappresentanti del Congresso, dell’amministrazione Obama, insieme ai responsabili delle imprese e a quelli delle organizzazioni non–Governative.