• Articolo , 28 aprile 2011
  • Via al primo volo internazionale del “Solar Impulse”

  • Il volo partirà dall’aeroporto svizzero di Payerne fino a raggiungere l’aeroscalo di Bruxelles

(Rinnovabili) – Il *Solar Impulse* – considerato il primo aereo in grado di volare giorno e notte senza bisogno di carburante e senza produrre emissioni di carbonio – effettuerà, il suo primo _volo internazionale_ partendo dall’aeroporto svizzero di Payerne fino a raggiungere l’aeroscalo di Bruxelles. Secondo fonti ufficiali, il decollo dovrebbe avvenire il 2 maggio in presenza di condizioni meteo “ottimali” e la conferma del volo sarà comunicata con 24 ore di anticipo.
Il _Solar Impulse_ è in grado di volare durante il giorno grazie alle celle fotovoltaiche poste sulla superficie superiore dell’ala e sulla coda e riesce a viaggiare autonomamente anche di notte per mezzo di accumulatori al litio polimero.
L’utilizzo di una simile tecnologia ha permesso a questo veicolo sperimentale di effettuare in precedenza altri voli di prova, tra cui un volo ininterrotto di 24 ore tra i cieli svizzeri nel luglio 2010.
André Borschberg, cofondatore di Solar Impulse e pilota del primo volo sperimentale dell’apparecchio, ha dichiarato che – “Far volare un aereo come Solar Impulse nel cielo europeo per farlo atterrare in un aeroporto internazionale è una sfida incredibile per tutti e il suo successo poggia sul sostegno di tutte le autorità interessate”.
“Un aereo come il nostro” – ha aggiunto Bertrand Piccard, presidente del progetto Solar Impulse, – “prova che le nuove tecnologie possono ridurre la nostra dipendenza dalle energie fossili”.
Dopo l’atterraggio a Bruxelles, il Solar Impulse, sarà presentato pubblicamente al _49esimo Air show internazionale di Parigi_ dal 20 al 26 giugno.