• Articolo , 15 luglio 2008
  • Viaggi nell’era post petrolio

  • Per chi crede che sia sempre più urgente sganciarsi da un’economia basata sui combustibili fossili, ad agosto, due viaggi nelle buone pratiche europee dove toccare con mano la concretezza delle alternative energetiche e produttive! L’Associazione Paea, iscritta al Movimento per la Decrescita Felice, ha organizzato due viaggi nel Regno Unito e in Germania per italiani […]

Per chi crede che sia sempre più urgente sganciarsi da un’economia basata sui combustibili fossili, ad agosto, due viaggi nelle buone pratiche europee dove toccare con mano la concretezza delle alternative energetiche e produttive!
L’Associazione Paea, iscritta al Movimento per la Decrescita Felice, ha organizzato due viaggi nel Regno Unito e in Germania per italiani sul tema della conversione ecologica: Ritorno al Futuro: viaggio nelle Transition Towns (19-29 agosto 2008). Un’immersione nella rete delle città inglesi che stanno riconvertendo le attività di produzione, di consumo e di servizio verso forme più indipendenti dai combustibili fossili. L’esperienza si consolida con una visita al Cat (Centre for Alternative Technology) in Galles. Il viaggio servirà per capire quali sono i passi per guadagnare l’autosufficienza, nell’intento di ottenere maggiore ricchezza e soddisfazione di vita, con metodi ispirati alla permacultura. Il termine utilizzato è quello di “resilienza”, ovvero la maturata capacità di ogni città nel resistere con le proprie “difese naturali” alle avversità provenienti dall’esterno per tutto quello che riguarda il cibo, l’energia, l’occupazione o l’economia.

Energia e Ambiente in Germania (1-10 agosto 2008). Un’occasione di formazione importante per il pubblico italiano all’Energie und Umweltzentrum di Springe/Hannover, con un corso residenziale aperto a 360 gradi su rinnovabili, bioedilizia, case passive, cogenerazione, solare termico, fitodepurazione e molto altro ancora. Alla formazione si unisce il piacere di un soggiorno diverso per imparare e condividere nuove esperienze di vita, oltre che lavorative. Rispetto a tutti gli argomenti trattati, sarà possibile toccare con mano una serie di esempi concreti e di buone pratiche, attraverso i seminari e le conferenze (opportunamente tradotte in italiano). Sono previste alcune visite guidate in località di eccellenza “energetica” come la fabbrica di pannelli solari Solvis, costruita con standard di casa passiva e ad emissioni zero, e il quartiere Kronsberg di Hannover, esempio di edilizia popolare a basso consumo, con case passive, impianti solari ed eolici. Alimentazione biovegetariana.
Info: Segreteria Paea 0522-605286, info@paea.it, www.paea.it