• Articolo , 25 maggio 2009
  • Vicenza: impianto fotovoltaico di Alonte, Soldà (Idd) “investire in energia pulita”

  • “Tutti i grandi imprenditori dovrebbero investire nelle fonti di energia pulita, le uniche in grado di garantire risvolti positivi sia economici che ambientali”. Questo è quanto dichiarato da Roberto Soldà, vicepresidente del movimento Italia dei Diritti, riguardo alla nascita del più grande impianto fotovoltaico del Veneto. L’azienda produttrice di componenti meccaniche, “Athena”, ha inaugurato ieri […]

“Tutti i grandi imprenditori dovrebbero investire nelle fonti di energia pulita, le uniche in grado di garantire risvolti positivi sia economici che ambientali”. Questo è quanto dichiarato da Roberto Soldà, vicepresidente del movimento Italia dei Diritti, riguardo alla nascita del più grande impianto fotovoltaico del Veneto. L’azienda produttrice di componenti meccaniche, “Athena”, ha inaugurato ieri ad Alonte (Vicenza) una struttura in grado di produrre dall’energia solare un milione di kWh all’ anno. Gli 11.502 moduli solari di ultima generazione garantiranno all’azienda un beneficio economico e consentiranno di eliminare ogni anno l’emissione in atmosfera di ben 584 mila chilogrammi di anidride carbonica. “Modelli del genere, – ha continuato Soldà – che spesso restano sporadici, dovrebbero espandersi a macchia di leopardo nel nostro Paese. Quello di Alonte è un ottimo esempio da seguire, in quanto, oltre a tutelare il diritto alla salute dei cittadini, permette di rispettare l’ambiente. Sarebbe opportuno incentivare e promuovere lo sviluppo delle energie rinnovabili lungo tutto lo Stivale, favorendo così la rinascita di molte imprese, oltre che un miglioramento della qualità della vita”.