• Articolo , 23 luglio 2008
  • Vincenzo Grimaldi è il commissario della nuova ISPRA

  • Il nuovo commissario e due sub commissari gestiranno le competenze che prima facevano capo all’Apat, all’Icram e all’Infs

Stefania Prestigiacomo ha reso nota la nomina del Commissario Straordinario dell’ISPRA (Istituto Superiore Protezione e ricerca ambientale), l’ente che riunirà i tre che facevano riferimento al Ministero dell’Ambiente (Apat, Icram e Infs). Il nuovo commissario sarà il prefetto Vincenzo Grimaldi che verrà coadiuvato da due sub-commissari il dottor Stefano La Porta e l’ingegner Emilio Santori. Una nota del Ministero spiega come l’istituzioe dell’ISPRA “rappresenta il primo passo per l’attuazione della disposizione del decreto legge collegato alla Finanziaria che definisce la riorganizzazione e l’accorpamento degli enti al fine di razionalizzare l’attività dei tre organismi e snellire la struttura di gestione per assicurare maggiore efficienza, anche in un’ottica di contenimento della spesa”.