• Articolo , 2 dicembre 2010
  • Warm Home Discount, sconti in bolletta per combattere la Fuel Poverty

  • Governo e società si alleano in favore delle famiglie più vulnerabili per alleggerire il disagio di quanti vivono nella condizione definita “Fuel Poverty”. Un sostegno finanziario, quello conosciuto con il nome di Warm Home Discount, per il pagamento delle bollette del riscaldamento domestico

(Rinnovabili.it) – La moda dei _Discount_, negozi che vendono la propria merce a prezzi molto bassi impazza, che siano capi di abbigliamento o generi alimentari il successo è garantito. Per questo, attraverso il “Warm Home Discount”:http://www.decc.gov.uk/en/content/cms/consultations/warmhome/warmhome.aspx l’Inghilterra vorrebbe recuperare dei fondi per garantire il riscaldamento nelle case a prezzi popolari. Ad annunciarlo Christian Huhne, Segretario britannico all’Energia e al Cambiamento Climatico, che ha ricordato come la nuova manovra rientri pienamente nella recente *Spending Review*, la revisione delle spese. Obiettivo: ottenere da parte delle società energetiche uno sconto che sia riscontrabile sulle bollette energetiche delle famiglie meno abbienti, per aiutare, ad esempio, gli anziani, in modo che i pensionati possano beneficiare di un incentivo fino a 130 sterline per far fronte alle bollette del riscaldamento domestico. Altri gruppi aventi diritto, come i nuclei a basso reddito, le famiglie con componenti gravemente ammalati o portatori di handicap potranno ricevere allo stesso modo delle facilitazioni.
Il nuovo regime obbligatorio andrà quindi a sostituire il precedente accordo volontario stretto con i fornitori di energia in modo da riuscire ad aiutare un numero superiore di famiglie, nell’ordine di circa 2 milioni ogni anno fino al 2015, con sconti totali fino a 1,1 milioni di sterline.
A tal proposito Huhne ha precisato “Il Warm Home Discount farà esattamente cosa ha promesso di fare, fornendo il denaro necessario a sanare le bollette delle famiglie più vulnerabili permettendo loro di utilizzare il riscaldamento. Stiamo chiedendo alle imprese energetiche di formulare una nuova legge, ma prima dobbiamo ottenere i consensi della Destra. Il Warm Home Discount è un percorso finanziario pratico e tangibile a favore delle bollette energetiche di chi si trova in difficoltà”. Con la promessa che nel 2012, all’interno del nuovo Green Deal, saranno diversi gli interventi a favore della riduzione del rischio di “fuel poverty”:http://www.rinnovabili.it/uk-inverno-caratterizzato-dal-fuel-poverty-per-4-milioni-di-inglesi801396 per i cittadini di tutto il Regno Unito, favorendo, ad esempio, le politiche di ristrutturazione energetica degli edifici.