• Articolo , 30 giugno 2008
  • Water House Restaurant: il lunch ecocompatibile è servito

  • Dopo il primo ristorante eco-friendly “Acorn House”, spunta sulle rive del Regent’s Canal, nella parte est di Londra, il Water House Restaurant. Leggete per credere

I suoi fondatori vorrebbero farne “il più verde e più etico ristorante urbano” della capitale inglese e, secondo il giudizio della più severa critica gastronomica, ci starebbero riuscendo. Nulla è lasciato al caso in quello che si auto-definisce il primo ristorante completamente “carbon neutral” a zero emissioni di gas serra. Volete qualche esempio? L’acqua del canale è convogliata in un sistema idraulico che consente di godere di una temperatura ideale, rinunciando all’aria condizionata. Sono 50 i pannelli solari che forniscoo tutta l’energia necessaria. Nessun fornello è a gas. E non c’è nemmeno acqua minerale: quella servita è stata filtrata e imbottigliata direttamente sul posto. Anche il mobilio è realizzato con legnami di scarto, mentre gli elettrodomestici sono tutti rigorosamente a basso consumo, addirittura le padelle sono in ghisa riciclata al 75%. Gli ingredienti dei piatti sono tutti biologici e immancabilmente di stagione. Niente carta sprecata per il menù, e per le pulizie sono vietati detergenti chimici: solo microfibra, ozono e tanto olio di gomito.