• Articolo , 27 giugno 2011
  • Watt d’Or: vince l’idea energetica più brillante

  • Il premio, che si inserisce nel dibattito sul futuro energetico del territorio elvetico, è stato istituito dall’Ufficio Federale dell’Energia svizzero per valorizzare i progetti con alto valore aggiunto per il Paese

(Rinnovabili.it) – Iniziative energetiche sorprendenti, innovative, all’avanguardia: proprio quello che cerca Watt d’Or, il concorso che l’Ufficio Federale dell’Energia svizzero organizza ormai da sei anni per portare sulla via dell’efficienza energetica quanti più soggetti possibili. Ad ottenere il prestigioso riconoscimento, infatti, saranno le migliori prestazioni energetiche ottenute su tecnologie, prodotti, apparecchi, impianti, servizi, edifici o progetti territoriali. Aperto a una vasta pluralità di soggetti (Comuni, città, Cantoni, associazioni e corporazioni, persone singole, grandi e piccole imprese, organizzazioni scientifiche, sociali, ambientali, politiche e culturali), il concorso non selezionerà un unico vincitore, ma distingue cinque categorie diverse di premi: Società, Tecnologie energetiche, Energie rinnovabili, Mobilità a basso consumo energetico ed Edifici e spazio. I premi saranno assegnati a quei progetti che dimostreranno di essere veramente innovativi e che potranno essere imitati: l’obiettivo, infatti, è far sì che i progetti vincitori diventino portatori di un particolare contributo al futuro energetico della Svizzera. Chi fosse intenzionato a partecipare, però, deve affrettarsi: i progetti possono essere presentati inviando, entro la fine del mese di luglio, la relativa candidatura all’indirizzo mail kommunikation@bfe.admin.ch.