• Articolo , 5 ottobre 2010
  • White House, si avvicina il sogno del tetto fotovoltaico

  • La proposta presentata un mese fa dall’Associazione 350.org sembra verrà approvata nel tardo pomeriggio oggi quando Nancy Sutley, a capo del Consiglio presidenziale per l’Ambiente, e Steven Chu, segretario dell’energia, ne daranno l’annuncio ufficiale

(Rinnovabili.it) – Il progetto di vedere un tetto fotovoltaico a copertura della Casa Bianca sarà presto realtà. L’annuncio dell’approvazione di “Globama”:http://www.rinnovabili.it/globama-ovvero-come-far-diventare-verdela-casa-bianca595723, il piano proposto il mese scorso dall’associazione ambientalista 350.org, che punta all’istallazione di moduli solari che provvedano a generare l’elettricità necessaria alla White House con lo scopo anche di fornire l’acqua calda, dovrebbe arrivare nel tardo pomeriggio di oggi, in occasione della Conferenza GreenGov presso la George Washington University. L’evento potrebbe quindi segnare un altro passo green dell’amministrazione Obama e l’inizio dei lavori sembra sia stato fissato all’inizio del prossimo anno.
Prima dell’attuale presidente fu Carter ad interessarsi alla possibilità di generare energia rinnovabile montando istallazioni fotovoltaiche sul tetto della Casa Bianca: con una spesa di 30mila dollari diede alle cucine presidenziali la possibilità di utilizzare energia pulita. Lo stesso fece anni dopo anche George Bush, con tre impianti utilizzati per il riscaldamento dell’acqua e per la generazione di energia elettrica.