• Articolo , 15 luglio 2010
  • Widmann: con il bikepass nuova iniziativa ecocompatibile

  • Da sabato 17 luglio una nuova iniziativa dell’Assessorato provinciale alla mobilità favorisce l’utilizzo combinato di bici a noleggio, autobus e treno con partenza dalla Venosta, dalla Pusteria e da Bolzano sud. “Il nuovo bikepass permette di viaggiare rispettando l’ambiente e in piena libertà”, sottolinea l’assessore Thomas Widmann.La EventCard introdotta nell’estate 2005 in val Venosta ha […]

Da sabato 17 luglio una nuova iniziativa dell’Assessorato provinciale alla mobilità favorisce l’utilizzo combinato di bici a noleggio, autobus e treno con partenza dalla Venosta, dalla Pusteria e da Bolzano sud. “Il nuovo bikepass permette di viaggiare rispettando l’ambiente e in piena libertà”, sottolinea l’assessore Thomas Widmann.La EventCard introdotta nell’estate 2005 in val Venosta ha offerto per la prima volta un biglietto combinato per treno e noleggio bicicletta. “Dopo il successo di quell’iniziativa abbiamo lavorato per ampliare gradualmente l’offerta”, sottolinea l’assessore provinciale alla mobilità Widmann. Mentre è in fase di elaborazione un nuovo piano a livello provinciale, per l’attuale stagione estiva viene proposta una soluzione transitoria: il cosidetto bikepass Alto Adige, nuovo passo verso una mobilità ecocompatibile. Consente di effettuare un viaggio unico con i mezzi del trasporto pubblico locale. è riservato ai clienti del noleggio biciclette e vincolato alla data del noleggio.

Del nuovo bikepass possono usufruire gli escursionisti che noleggiano una bici nei punti convenzionati lungo la linea ferroviaria della Pusteria e della Venosta e che successivamente fanno ritorno al punto di partenza con il treno o l’autobus. Il pass viene consegnato gratuitamente con la bicicletta e autorizza a compiere il viaggio di ritorno con tutti i mezzi del trasporto pubblico. A chi si serve del mezzo pubblico anche per arrivare al punto noleggio bici, viene concessa una riduzione di tariffa dietro presentazione del documento di viaggio. Previste riduzioni anche per gruppi di utenti.

Il nuovo servizio, inoltre, punta a migliorare la circolazione di bus e treni “spalmando” il grande afflusso di ciclisti, riducendo i tempi di attesa nelle stazioni e eliminando le difficoltà negli accessi al mezzo pubblico. L’invito pertanto è quello di utilizzare il servizio di noleggio bici, considerato che sui treni trova posto solo un numero limitato di due ruote. Da sabato 17 luglio il nuovo bikepass Alto Adige è disponibile nei punti noleggio coinvolti in val Pusteria (nelle stazioni di San candido, Dobbiaco, Brunico e Rio), in val Venosta (stazioni di Merano, Naturno, Laces, Spondigna, Silandro, Malles, stazione autobus Resia) e a Bolzano sud.