• Articolo , 24 giugno 2008
  • WindTronics, la turbina…pronta all’uso

  • Denominata “turbine in a box” può lavorare anche a ridotte velocità del vento e fornire fino dal 10 al 20% dell’energia richiesta da un’abitazione

Creata da EarthTronics in collaborazione con la Grand Valley State University del Michigan, l’innovativa “WindTronics” è un micro turbina da 200 watt di potenza, di 36 pollici di diametro (circa 91 centimetri) “pronta all’uso” che può essere utilizzata per caricare una batteria o essere convertita per l’integrazione in sistema elettrico della casa fornendo fino al 20 per cento dell’energia media richiesta in un’abitazione. Il più delle volte gli aerogeneratori comprati dal pubblico sono installati in aree dove le velocità del vento sono troppo basse per ottenere un livello di produzione sufficiente a ripagare l’investimento, o addirittura il vento è così basso ed incostante da rendere del tutto inutilizzabile la turbina. Nella WindTronics invece la mancanza di un tradizionale cambio riduce l’attrito e permette alla turbina di iniziare a generazione energia a velocità del vento di soli 6 km/h, lì dove la tecnologia standard consente agli impianti eolici di piccole dimensioni un’attivazione sopra 12 km/h e un’interruzione quando il vento raggiunge i 50 km/h o più. “Il nostro obiettivo è quello di fornire energia in un range di venti compreso tra 6-25 km/h; e siamo in grado di realizzarlo” ha spiegato il presidente della EarthTronics, Reg Adams. La società sta attualmente sta lavorando per raffinare il prototipo che potrebbe essere messo in produzione entro il primo trimestre del 2009, per una vendita al dettaglio al prezzo di 1.200 euro.