• Articolo , 21 febbraio 2011
  • WWF, in Uk la nuova sede a contatto con la natura

  • Il WWF-Uk avrà presto una sede che, oltre ad essere un esempio di valorizzazione di una struttura già esistente, dà largo spazio alla salvagurdia delle biodiversità integrando la flora locale negli spazi limitrofi al parcheggio

(Rinnovabili.it) – Un nuovo quartier generale realizzato con i criteri della bioedilizia sarà presto la nuova sede del WWF-Uk. L’edificio, battezzato *Living Planet Centre* sarà un esempio di sostenibilità e funzionalità. Eco-intelligente, il palazzetto del WWF ospiterà nel piano inferiore il parcheggio, struttura già esistente, contornandolo di alberi e cespugli dando largo spazio anche ad una zona umida per dimostrare che anche le aree di sosta delle auto possono essere sfruttate al meglio.
Mike Taylor, associato dello studio Hopkins Architects, ideatore del progetto, ha dichiarato “L’architettura migliore spesso scaturisce dalle sfide più difficili; la realizzazione di un quartier generale ultra green per il WWF-Uk, costruito sopra un parcheggio già esistente, ha richiesto un approccio di design particolarmente innovativo. Oltre a fornire un luogo socialmente inclusivo ed edificante dal punto di vista lavorativo si andrà ad aggiungere molto più verde all’area, con la speranza di dare ispirazione ad altri progetti nel mondo che non costruiscano nuove strutture in siti verdi ma bensì portino la vegetazione in aree dove sorgono delle cittadine”.
Concetti innovativi applicati all’edilizia per ristrutturare ed integrare nel paesaggio una struttura esistente lasciando ai residenti la possibilità di parcheggiare e fornendo un nuovo luogo di lavoro confortevole e a basso ambientale salvaguardando e dando importanza alla biodiversità locale fornendo al contempo nuove opportunità alla comunità residente. Sono stati questi i dettami alla base della realizzazione del progetto che dovrebbe essere pronto e attivo dalla fine del 2012.