• Articolo , 5 aprile 2011
  • WWF Spagna, con “Renuévate” aiuterà a capire le rinnovabili

  • Attraverso la nuova campagna d’informazione il WWF spagnolo punta ad aumentare la diffusione delle rinnovabili. Per la popolazione a disposizione un questionario online per capire quanto si sa delle energie alternative

(Rinnovabili.it) – Porta il nome di *Renuévate* il nuovo progetto del “WWF Spagna”:http://www.wwf.es/, ideato per sensibilizzare l’opinione pubblica e la popolazione sui vantaggi e sulle possibilità offerte dall’utilizzo di energie rinnovabili come strumento fondamentale di lotta al cambiamento climatico. Attraverso la campagna l’associazione spera di riuscire a scatenare un aumento della domanda di energia prodotta da fonte alternativa riuscendo così a dimostrare che l’elettricità prodotta da fonte non fossile non è più cara dell’energia tradizionale.
Finanziato dal Segretariato di Stato per il Cambio Climatico, intenzionato a contribuire alla creazione di una opinione pubblica più consapevole sul panorama delle energie alternative.
Le azioni principali di Renuévate si baseranno su un’ “indagine”:https://www.surveymonkey.com/s/renuevate condotta sul sito web del WWF che i cittadini potranno compilare sul web, e un altro sondaggio condotto sul territorio spagnolo dai gruppi locali del WWF in contatto costante e in collaborazione con altre associazioni e gruppi collettivi. Utilizzando anche i social network, tra cui Facebook e Twitter, sarà più rapida ed efficace la diffusione delle iniziative alla base della campagna di sensibilizzazione.
Secondo Raquel García Monzón, tecnico energetico del WWF Spagna “le decisioni di politica energetica sono molto importanti per l’economia del nostro paese. Se vogliamo che la Spagna rimanga un punto di riferimento per le fonti rinnovabili a livello europeo e globale, come è stato in questi ultimi dieci anni, è essenziale che sia il governo sia i cittadini continuino a scommettere sullo sviluppo di tecnologie rinnovabili” con la speranza che si riescano ad abbattere i falsi miti sulle energie alternative puntando a rafforzare invece gli aspetti positivi ad esse correlati.