• Articolo , 12 aprile 2010
  • YeZ: sole e vento alimentano il nuovo concept cinese

  • Turbine eoliche nelle ruote e una foglia per tetto, in grado di assorbire le radiazioni solari e convertirle in energia da stoccare nelle batterie al litio. Ecco le dotazioni del concept ‘rinnovabile’

(Rinnovabili.it) – Non è il primo progetto di mobilità elettrica né sarà l’ultimo ma certamente rappresenta il sogno cinese riguardo l’eco-compatibilità del settore dei trasporti privati. Stiamo parlando del concept YeZ, alimentato esclusivamente per mezzo di fonti energetiche rinnovabili a partite dai moduli fotovoltaici posizionati sul tetto della vettura e dai rotori eolici integrati nei pneumatici.
Nato dalla joint venture tra SAIC e GM il veicolo nasce per solcare le strade del prossimo 2030, utilizzando tecnologie innovative che gli permetteranno addirittura di comportarsi come un organismo vegetale, catturando l’anidride carbonica e rilasciando nell’atmosfera ossigeno mentre l’energia generata dai moduli solari e dalle turbine eoliche verrà stoccata all’interno delle batterie al litio in dotazione.
Imitando i meccanismi della fotosintesi clorofilliana utilizzata dalle piante per la trasformazione di zuccheri ed ossigeno in nutrienti, infatti, YeZ, il cui tettino imita le fattezze di una foglia, permetterà spostamenti nel totale rispetto della natura, ma per il momento la messa in commercio è ancora lontana.