• Articolo , 17 gennaio 2011
  • Zaccariotto: obiettivo Provincia, meno CO2 più qualità ambientale

  • Si è svolta venerdì 14 gennaio a Ca’ Corner la riunione operativa tra la presidente della Provincia di Venezia Francesca Zaccariotto, il presidente della Provincia della Spezia Marino Fiasella, gli assessori provinciali all’ambiente Paolo Dalla Vecchia, al trasporto Giacomo Grandolfo e alla viabilità Emanuele Prataviera, il direttore generale di Tecla (l’associazione che dal 2001 supporta […]

Si è svolta venerdì 14 gennaio a Ca’ Corner la riunione operativa tra la presidente della Provincia di Venezia Francesca Zaccariotto, il presidente della Provincia della Spezia Marino Fiasella, gli assessori provinciali all’ambiente Paolo Dalla Vecchia, al trasporto Giacomo Grandolfo e alla viabilità Emanuele Prataviera, il direttore generale di Tecla (l’associazione che dal 2001 supporta la collaborazione fra le Province e l’Unione Europea) Mario Battello.

La riunione ha avuto due scopi. Da una parte ha tracciato un percorso comune tra le Province di Venezia e La Spezia per l’attuazione del Patto dei Sindaci, il protocollo promosso dalla Direzione Generale Energia dell’Unione Europea per favorire la riduzione delle emissioni di CO2 e siglato dalla Provincia di Venezia lo scorso 25 settembre. Dall’altra ha valutato le prospettive di finanziamento europeo su nuovi progetti e iniziative imprenditoriali finalizzate alla utilizzazione di fonti energetiche alternative, forte dell’opportunità offerta dal Fondo Generale della Comunità Europea per l’Ambiente che mette a disposizione 4 miliardi di euro per finanziare l’attuazione del patto di cui 114 milioni a disposizione degli enti locali.

Francesca Zaccariotto: «Il nostro obiettivo, con la firma del patto dei sindaci, è la qualità dell’ambiente e dell’aria che respiriamo in provincia di Venezia. Possiamo essere attori importanti, perché la comunità europea ci ha assegnato il ruolo fondamentale di coordinamento e di supporto ai comuni perché arrivino in tempi brevi ad ottenere il finanziamento previsto al sostegno di nuove idee imprenditoriali a favore dell’ambiente ».

Paolo Dalla Vecchia: «L’incontro di oggi tra i presidenti delle Province di Venezia e della Spezia, che stanno coordinando a livello nazionale l’adesione delle Province al Patto dei Sindaci, mira a mettere in piedi tutte le azioni concrete e il cosa fare, affinché i Comuni della Provincia di Venezia possano prima sottoscrivere il patto e quindi arrivare ad ottenere i finanziamenti».

Emanuele Prataviera: «È molto positiva la sinergia messa in atto tra i vari soggetti istituzionali e gli assessori all’interno della Provincia di Venezia, che ci fa sperare che il nostro ente possa sfruttare la grandissima possibilità offertaci a livello internazionale con piani che sono sicuramente all’avanguardia in Europa in termini di sostenibilità dei trasporti e di alternative alla mobilità attualmente esistente. Ciò che più conta è che grazie a queste idee innovative a breve riusciremo a portare cittadini e amministratori un ossigeno che si chiama euro nelle casse dei Comuni. Stiamo lavorando giorno dopo giorno per raggiungere questi obiettivi e sono certo che a breve potremo comunicarne i risultati ai cittadini».