• Articolo , 14 luglio 2008
  • Zaratti: “sviluppo ecosostenibile: una possibilità concreta”

  • “Oggi inauguriamo alcune opere importanti per portare la nostra Regione sulla via della sostenibilità ambientale e l’Ecoalbergo di Ferentino è una di queste. – ha affermato Filiberto Zaratti, Assessore all’Ambiente e Cooperazione tra i Popoli – Il primo Ecoalbergo del Lazio è frutto del lavoro di recupero di un casale attraverso moderne tecnologie, con un […]

“Oggi inauguriamo alcune opere importanti per portare la nostra Regione sulla via della sostenibilità ambientale e l’Ecoalbergo di Ferentino è una di queste. – ha affermato Filiberto Zaratti, Assessore all’Ambiente e Cooperazione tra i Popoli – Il primo Ecoalbergo del Lazio è frutto del lavoro di recupero di un casale attraverso moderne tecnologie, con un sistema per il recupero delle acque piovane e impianti per il solare termico. Si tratta di un albergo sostenibile realizzato con l’intervento della Regione per un milione e 300mila euro, investiti su un casale di proprietà della comunità montana, cosa che rappresenta un segno tangibile delle potenzialità concrete che offre lo sviluppo ecosostenibile al territorio”. “L’Ecoalbergo è una struttura con 16 camere per la cui apertura sarà avviata tramite un bando. – prosegue Zaratti – E questo primo Ecoalbergo non è un caso isolato, ne abbiamo in progetto altri a ridosso delle aree protette, per dimostrare che la tutela dell’ambiente si può fare con una politica di sviluppo sostenibile, a tutto vantaggio della ricchezza locale”.

La giornata dell’Assessore Zaratti è proseguita con l’inaugurazione di otto chilometri aggiuntivi, della pista ciclabile Paliano-Fiuggi, all’interno dell’area protetta del lago di Canterno e un impianto di illuminazione fotovoltaica in via Colle delle Mele a Fiuggi.

“Questo nuovo sistema d’illuminazione pubblica a basso consumo energetico alimentato da energia fotovoltaica è quanto di meglio si possa fare in campo energetico, per una maggiore sostenibilità. – ha concluso Zaratti – Si tratta di 22 lampioni nei quali sono installati illuminatori a Led dell’ultima generazione da 18 watt cadauno, alimentati da pannelli solari fotovoltaici della potenza di 180 watt. Quest’impianto permetterà di abbattere totalmente i consumi d’energia elettrica relativi all’illuminazione notturna di via Colle delle Mele a Fiuggi, poiché l’energia solare prodotta durante il giorno, viene accumulata in una serie di batterie e utilizzata nelle ore notturne. In futuro impianti analoghi potranno essere allacciati alla rete, per cedere l’eccedenza di elettricità prodotta e poter fruire così delle incentivazioni previste per legge”.

Filiberto Zaratti
Assessore all’Ambiente della Regione Lazio